Cena d’Autunno: la nostra vittoria!

Cominciamo, come è doveroso, ringraziando immensamente tutti i partecipanti che, con il loro contributo, hanno resa possibile la perfetta riuscita dell’evento, ringraziando i graditissimi ospiti di questa indimenticabile serata, la presidentissima di Modena Volley Catia Pedrini, il Direttore Sportivo Andrea Sartoretti e… lui! lui! lui! il nostro grande motivatore, nonchè insignito Presidente Onorario Leo Turrini: grazie di cuore a tutti da parte di tutti i componenti del Direttivo e tutti gli Associati di Carrozze Sottorete DAG & PVK Onlus: GRAZIE DI CUORE!

L’evento si è manifestato alla Polisportiva di Portile, località di Modena, in un’atmosfera molto cordiale e familiare. Grazie alla Polisportiva per averci messo a disposizione il loro locale e la loro sala per ospitare questa cena ed auspichiamo una maggiore e gradita collaborazione in futuro.

Dopo l’accoglienza a tutti i partecipanti, abbiamo vissuto momenti molto emozionanti chiamando i nostri ospiti a parlare e a ricevere delle targhe speciali a Catia Pedrini, per l’affetto che ha dimostrato nei nostri confronti e Leo Turrini, per insignirlo della meritatissima carica di Presidente Onorario della nostra Associazione, per la sua opera motivatrice e ambasciatrice per conto dell’Associazione, un contributo fondamentale per farci crescere e farci arrivare dove siamo ora. Grazie Leo!

img-20161026-wa0014

La presidentessa ci ha ribadito tutto il suo impegno per tenere Modena Volley nel posto che le compete, abbiamo rivissuto insieme le recenti soddisfazioni sportive, le abbiamo dato grande merito di essere riuscita, insieme a Sartoretti, a mantenere competitiva la rosa, nonostante due partenze eccellenti, e speriamo, tutti insieme, di toglierci altre soddisfazioni.

Il nostro stimatissimo Presidente Onorario ha speso bellissime parole per l’Associzione affermando che per lui siamo importantissimi e che per noi metterà tutto il suo impegno per farci crescere e raggiungere i nostri obiettivi: grazie Turrini, ti siamo profondamente grati per tutto quanto hai detto e ci auguriamo di poter usufruire molto spesso della tua gradita presenza, grazie di e per tutto!

img-20161026-wa0018

In occasione di questa kermesse, abbiamo avuto il piacere di conoscere una canoista paralimpionica originaria della Sierra Leone, in Italia da quasi 20 anni, che ha partecipato, in rappresentanza dell’Italia, alle paralimpiadi di Pechino e Londra, con ottimi risultati: Juliet Kaine che, auspichiamo, possa essere presto una nostra testimonial d’eccellenza.

img-20161025-wa0010

Ci auguriamo di riavere i nostri ospiti, e non solo loro, alla cena ufficiale dell’Associzione, cena che si terrà in inverno.

La cena, nel vero senso della parola, significa pasto serale e la qualità del cibo a disposizione è elevatissima: un sentito ringraziamento va alla signora Giovanna Agazzani in Ferrari, madre del nostro Presidente Massimiliano e cuoca d’eccellenza, per l’impegno e la determinazione profusi in questo evento: ha cucinato tutto lei e mettere a tavola più di 70 persone non è sicuramente un mestiere di tutti i giorni se non sei un ristoratore: grazie Giovanna e complimenti! Complimenti anche a chi ha contribuito con dolci e altro, a rendere la cena davvero unica ed eccezionale anche dal punto di vista gastronomico. Il menu comprendeva, come primi piatti, lasagne al forno e garganelli con verdure miste, proseguendo con i secondi composti da tigelle da mangiare con fagioli in umido e salsiccia, pollo alla cacciatora e affettati misti. Alla fine i dolci, ben 10 torte diverse e tutte di ottima qualità.

Per concludere in bellezza la serata, si è svolta una sottoscrizione interna a premi dove ne sono stati assegnati ben 20 (!), con la ruota della fortuna ben benevola con alcune persone… buon per loro!

img-20161026-wa0007

Con questo evento ci siamo definitivamente legati a Modena Volley, diventando una componente importante del tifo organizzato per questa Società. Il nostro impegno, la nostra passione, la nostra energia, il nostro forte sentimento e la nostra determinazione a perseguire i nostri obiettivi hanno fatto sì che potessimo conquistare rispetto e considerazione, sia come tifosi, sia come Associazione. E’ successo ciò che ci si augurava nel nostro precedente editoriale di presentazione: è stato un trampolino di lancio, ora abbiamo fatto passi avanti per la notorietà e per il modello sociale che rappresentiamo che, al di là del tifo, riteniamo che sia l’apetto più importante. Carrozze ha vinto la sua partita, ha segnato il suo definitivo match-point: questo è davvero il nostro anno zero, anno di cambiamenti e forte crescita, per noi, per l’Associazione, per la Società, per la Squadra (che potrà sempre contare sul nostro amore incondizionato) e per tutte le persone che vorrano collaborare con noi in futuro. GRAZIE A TUTTI!

I CARROZZE NON MOLLANO MAI! FINO ALLA FINE: AVANTI GIALLI E AVANTI CARROZZE!