Quinta partita consecutiva, quinto match di questa serie infinita tra Modena e Civitanova. Questo è stato il primo dei due (speriamo tre) incontri decisivi per portare a casa qualcosa di importante. Si tratta della gara di ritorno dei play-off 6 di Champions League e Modena era chiamata a riscattare la disastrosa gara d’andata a Modena ma, ancora una volta, abbiamo avuto contro l’implacabile legge del PalaSuole, un fortino che farebbe invidia persino allo Juventus Stadium.

Il primo set e’ iniziato con equilibrio, break e controbreak ma si ha un sostanziale pareggio anche se Civitanova spinge di più e molti punti di Modena sono errori degli avversari. Un equilibrio che dura fino a metà set quando Sokolov decide di accelerare e fissa un vantaggio a +3 consolidato anche da un challenge. Modena non riesce a recuperare e perde il set 21-25. 0-1 e marchigiani con vento in poppa verso la final four.

Il secondo set è stato quello più combattuto, quello dove Modena ha cercato di rimanere più possibile in partita, riuscendo a mantenere in equilibrio il set per due terzi anche sfoderando grandi attacchi e ottimi muri, muri che si sono rivelati anche fallaci, contribuendo a far rimanere Civitanova in equilibrio di punteggio. Sul finale Modena accusa la stanchezza e Civitanova scappa. Si perde anche qui 21-25 e si va sul 0-2. Civitanova qualificata alla final four di Roma e la partita finisce praticamente qui.

Il terzo parziale, assolutamente inutile,  scivola via senza gloria, Modena rinuncia a giocare per mancanza di stimoli e per desiderio di chiudere questo quarto di finale da incubo. I punti di Modena sono in maggioranza errori degli avversari, motivo per cui si arriva fino a 18. Civitanova gioca da sola e chiude il set e il match: 0-3.

Partita in sostanza orribile, combattuta solo un po’ nel secondo set ma niente di eclatante o di entusiasmante. Sono mancate probabilmente fiducia e motivazioni dopo lo 0-3 dell’andata e la squadra non ha trovato la forza di rimontare. Civitanova ci dà l’ennesima lezione  su come si deve lottare per un obiettivo, speriamo di riuscire a centrare l’unico rimasto, almeno la finale scudetto.

Speriamo che Modena si risollevi presto e si presenti in gara-4, in casa, con voglia e grinta come in gara-2: c’è da conquistare gara-5 con la speranza di abbattere il fortino PalaSuole e conquistare la finale. Noi tifosi vogliamo ancora crederci!

FINO ALLA FINE AVANTI GIALLI ED I CARROZZE SEMPRE CON VOI!