L ‘Azimut sbanca il Palabianchini 1 a 3.

L’Azimut Modena Volley si presenta al” Palabianchini” con il seguente sestetto :

Bruno al palleggio, Sabbi in posto 2, Earvin Ngapeth e Marteen Van Garderen in posto 4 ( messo in sostituzione di Tine Urnaut ), Daniele Mazzone e Max Holt al centro Rossini come libero.

Latina risponde con: Sottile al palleggio, il serbo Sasha Starovic in posto 2, la coppia di martelli Savani e Maruotti, in posto 4, in posto 3 Rossi e Gitto con in alternativa anche le Goff.

Qualche scampolo di partita anche per Ishikawa.

Nel primo set Latina parte subito con l’accelleratore, Savani e Starovic fanno la voce grossa ma grazie alla regia di Bruno e alla eccellente  giornata di Marteen Van Garderen dal 17- 21 per Latina, Modena riesce a risalire la china accaparrandosi il set grazie a 2 muri vincenti di Giulio Sabbi.(24 26 per l Azimut).

Il secondo set parte con una Top Volley Latina  molto  concentrata in tutti i fondamentali e infatti si arriva a un conclusivo 25- 22 per i Pontini.

La partita é  emozionante e il tifo locale e piuttosto caldo.

Il terzo set è molto equilibrato: Modena torna a “giganteggiare” andando avanti  con un Sabbi e Earvin Ngapeth che  sorreggono la squadra aiutati anche dalla buona vena realizzativa  di Marteen Van Garderen, (autore alla fine, di 18 punti con un attacco del 60 per cento).

L’autentico braccio di ferro che ha caratterizzato tutto questo set si chiude a favore di Modena Volley per 34 a 32 . 

Nel quarto set Latina accusa il colpo derivato dalla perdita del set precedente e Modena , sulle ali dell’ entusiasmo, chiude il set 25- 16.

 

La partita è stata molto combattuta con  una squadra avversaria che ha dato il meglio di sé.

Un plauso va fatto ai  nostri ragazzi  che sono riusciti a portare a casa con determinazione e forza l intera posta .

 

Il merito va anche a coach Rado Stoychev per come ha giostrato i suoi giocatori.

 

SEMPRE E COMUNQUE FINO ALLA FINE AVANTI GIALLI