L’Azimut Modena sbanca la Kioene Arena nell’ultima partita di regular season.

Per entrambe le formazioni questa partita non ha valore per quello che riguarda la classifica di fine campionato: Padova parteciperà ai playoff challenge e gli emiliani sono già sicuri del terzo posto. Restano solo da definire alcuni abbinamenti playoff.

Stoychev è sempre alle prese con il recupero degli infortunati: alcuni top player non hanno giocato oppure hanno fatto alcune apparizioni nei primi due set, come ad esempio Holt che è rimasto in panchina nel terzo set.

Modena si schiera con Bruno in cabina di regia, Argenta opposto, Holt ad inizio partita, sostituitopoi da Marra, e Bossi, al posto dell’infortunato Mazzone, al centro, Earvin Ngapeth e Tine Urnaut in posto 4, Rossini libero, anche lui sostituito a tratti da Tosi in corso di metch.

La Kioene Padova risponde con l’ex Travica al palleggio, Premovic in posto 2, Randazzo e Cirovic in posto 4, Polo e Volpato al centro, Balaso libero.

Nel primo set, il primo break lo mettono a segno Bruno ed Ngapeth, rispettivamente con un ace e un muro, siamo 7-9 per Modena. Con un Ngapeth chirurgico sia in attacco che dai 9 metri l’Azimut vola quindi sul 15 a 21. Randazzo prova a tenere vive le speranze di rimonta dei suoi ma gli emiliani portano a casa il primo set per 21 a 25.

Nel secondo set Volpato firma il muro del 12-10 per Padova e, dopo l’ace di Randazzo, 21-20, Ngapeth porta avanti i gialli che si trovano in vantaggio per 23-24. Polo, Randazzo e Cirovic, quest’ultimo con un ace, portano in parità il match riuscendo poi ad aggiudicarselo per 26 a 24. Tutto da rifare, siamo in parità.

Nel terzo set l’Azimut prova subito a scappare prima 0 a 3, poi subito dopo 5 a 10. L’opposto Premovic riporta in parità le due compagini, siamo 14 pari. Argenta segna attacchi importanti e Modena è avanti 17 a 14, ma Padova non molla e, grazie agli ace di Randazzo, costringe i canarini ad aggiudicarsi il set ai vantaggi per 24 a 26.

Nella quarta frazione si parte con equilibrio, 9 a 8 per Modena che poi allunga con Argenta fino al 13-17. Il set e la partita si chiude con Earvin Ngapeth per 23 a 25.

Modena si assicura così il quarto di finale playoff contro la Revivre Milano di Andrea Giani e Matteo Piano. La serie sarà al meglio delle due vittorie.

Si comincia domenica 11 marzo con la prima partita in casa. Sarà un PlaPanini infuocato? Domenica 18 ci si trasferisce poi al Palayamamay di Busto Arsizio per gara due. Eventuale gara tre ancora al PalaPanini domenica 25.

Carrozze Sottorete, presenti anche all’ultima partita di Regulare Season, sarà sempre più calda a bordo campo per le prossime partite che, da domenica, entreranno nel vivo di questo campionato ormai agli sgoccioli.

Questi gli accoppiamenti definitivi dei quarti playoff scudetto:

SIR SAFETY CONAD PERUGIA-BUNGE RAVENNA

CUCINE LUBE CIVITANOVA-COPRA PIACENZA

DIATEC TRENTINO-CALZEDONIA VERONA

AZIMUT MODENA VOLLEY-REVIVRE MILANO