Il 7/11/2018 si gioca il match valevole per la sesta giornata di campionato  tra l’Azimut Leo Shoes Modena e il Kioene Padova. Gara molto intensa tra le due squadre che a parte il secondo set controbattono punto su punto. L’Azimut Leo Shoes Modena scende in campo con:  l’americano Christenson in regia, lo Zar in posto 2, gli italiani Anzani e Mazzone al centro (Holt ancora a riposo), Urnaut e Kaliberda in posto 4, Rossini libero. Padova si presenta sul taraflex con Travica al palleggio, Torres opposto, Randazzo e  Cirovic in posto 4, Volpato e Polo in posto 3, l’argentino Danani libero. L’Azimut a inizio gara soffre perché Padova è coriacea; il primo allungo è della formazione veneta perché Polo punge con la sua flottante, 6-9. Modena impatta a fatica sul 16 pari, grazie anche al subentrato Pirotti, e alla fine lo Zar mette il punto esclamativo sul set. 25-23, 1-0.

Nel secondo set monologo da parte della formazione gialloblù che inserisce nel sestetto in pianta stabile Bednorz, che si fa subito sentire dai 9 metri. La Kioene Padova torna in parità grazie a Randazzo. Lo Zar e Urnaut favoriscono l’allungo di Modena e chiudono il set 25-18, 2-0.

Nel terzo set l’inerzia è tutta dalla parte di Padova, 0-4 in avvio. Modena impatta sul 7 pari grazie al servizio di Christenson e Padova non riesce a chiudere il set con un vantaggio da 21-24 per colpa della velenosa battuta di Mazzone e Modena chiude al sesto matchpoint con un attacco dello Zar con il punteggio di 31-29, 3-0.

Domenica 11 Novembre è tempo di big match al Pala Barton di Perugia con la Sir per il primato, prima dell’altro big match Domenica 18 con la Lube Civitanova dell’ex Bruno al Palapanini.