SANTO STEFANO DI PASSIONE…

Anche nella giornata di S.Stefano la pallavolo non si è fermata e proprio in questa data si sono aperte le danze del girone di ritorno.

Modena Volley affronta la trasferta a Sora (FR) con due assenze importanti : il capitano, lo Zar, all’ultimo pallone contro Verona ha subito un colpo all’occhio che lo costringerà a rimanere fuori dal campo di gioco per alcune settimane ed anche i centrale Daniele Mazzone non è presente a causa di un infortunio subito in allenamento prima della trasferta a Trento.

Modena Volley si schiera quindi con Christenson in regia, Pinali opposto, Bednorz e Urnaut schiacciatori , Holt ed Anzani centrali, Rossini libero.

Sora risponde con Kedzierski palleggiatore, Petkovic opposto, schiacciatori Joao Rafael e Fey, centrali Caneschi e Di Martino, libero Bonami.

Il primo set parte subito combattuto con una Sora che, non avendo niente da perdere, lotta palla su palla. Una Modena “spenta” riesce a chiudere il set a proprio favore solo grazie ai vantaggi (30-28). Il secondo set parte con una Modena più concreta e determinata a portare a casa la partita vincendo il set 25-19.

Nel terzo set Sora risorge giocano con determinazione e riuscendo a riaprire il match vincendo il set 25-23

Il quarto set è una falsariga di quello appena concluso con Sora che chiude 26-24. Si aprono le porte per un ennesimo tie break…

Modena parte determinata e grazie ad un gioco più fluido chiude la partita 15-11.

Santo Stefano ha fatto soffrire la nostra squadra! Le Carrozze , che a questa trasferta non si sono potute aggregare saranno presenti per anticiparvi il Buon Anno al PalaPanini il 30 Dicembre.



Lascia un commento