Si ricomincia da tre

AL PalaPanini le “Carrozze” sono puntualmente presenti per la seconda giornata del girone di ritorno di Superlegala tra Leo Shoes Modena di Giani e la Gas Sales Piacenza di Gardini. La Leo Shoes scende in campo con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Bossi e Mazzone, libero Totò Rossini. Piacenza risponde con Cavanna-Nelli, in banda Kooy-Berger, Stankovic-Krsmanovic al centro, Scanferla libero. Sin dalle prime battute si capisce che sarà un match combattuto, dopo un inizio un pò contratto, Modena in questo primo set prende un pochino di margine sul 9-6 con una bella pipe di Bednorz, ma da qui in poi, inizia il recupero di Piacenza dove ha inizio un serrato “braccio di ferro” point to point e Piacenza, si concede addirittura il vantaggio sul 17-19 su primo tempo di Stankovic. Modena reagisce prontamente e si porta sul pari (19-19) rispondendo altresì con un bellissimo primo tempo di Mazzone, da qui in poi Modena si porta in vantaggio e lo mantiene sino alla chiusura del set a proprio favore: 25-21. IL secondo set regala un grande spettacolo per intensità agonistica e bel gioco, un serrato punto a punto porta le squadre più volte sul pari, dal 9-7 su bellissima combinazione Christenson-Anderson, si arriva al 10-10 con un contrattacco di Piacenza eseguito da Berger, 13-13 muro di Nelli su Bednorz, 19-19 ace di Zaytsev, 20-20 su attacco di Bednorz. Dal 24-24, su un bel muro di Bossi su Stankovic, si hanno altri 5 pari consecutivi sino alla chiusura di questo set al cardiopalma, che termina 33-31 su ace di Anderson. Modena così si porta in vantaggio 2 set a zero. Nel terzo set il Piacenza inizia a cedere un pochino sia sul piano atletico che su quello tecnico, al contrario i “canarini” rimangono concentrati e questo gli permette di giocare tutto questo set, con un margine di vantaggio sempre di 2/3 punti, tranne sul finale che il Piacenza si fa sotto sino al 23-21, Modena però reagisce bene chiudendo una lunga azione e al terzo tentativo, Bossi finalizza in primo tempo: 25-23. Un 3-0 a tratti sofferto, Modena si è trovata d’ innanzi un avversario ben preparato ed agguerrito, complimenti a Gardini perchè ha messo in campo una buonissima squadra, ma al contempo, i nostri più sentiti complimenti, vanno al nostro Coach Giani. Modena in questa partita ha dimostrato che nei momenti difficili della competizione, sa reagire con determinazione e grande efficacia, difendendo bene quando messa sotto pressione, ed attaccando con altrettanta efficacia con azioni a tratti di ottima forma e struttura tecnica. MVP: Bednorz (18 punti), Anderson 14 punti, Zaytsev 12 punti. Le “Carrozze” a malincuore non saranno presenti il 19/01/2020 a Sora al Pala Coccia per questioni di distanza, ma saranno puntualmenti presenti al PalaPanini per la Coppa Italia il 22/01/2020 e il 26/01/2020 per la partita di campionato.

Stefano e Max di Carrozze Sottorete.

Lascia un commento