BRUNO SEMPRE CON NOI

Al PalaPanini le “Carrozze” sono presenti per la partita di ritorno dei sedicesimi di Coppa CEV, dopo aver giocato l’ andata in “terra ellenica”, affrontando un avversario molto ostico ed agguerrito, che ha portato la compagine Modenese al tie-break, con set dall’ interminabile intensità, per lunghezza temporale e spirito agonistico. Questa di oggi 19 Dicembre, è per noi, una partita particolarmente sentita per il doloroso commiato a Bruno Sacerdoti, vicepresidente dell’ Associazione di volontariato “Carrozze Sottorete”, persona dotata di qualità straordinarie e che ha sempre messo a disposizione dell’ associazione medesima. Uno spirito di servizio esemplare, espletato con particolare affetto, passione, giocosità, gioia del vivere, sincera amicizia che ha sempre dato a tutti senza risparmio, avendo una parola per tutti ed essendo l’ amico di tutti. Bruno era veramente una persona speciale, soprattutto nella realtà pallavolistica Modenese, storico arbitro federale, conosciutissimo in tutto il circondario italiano ed oltre.
Toccante e particolarmente sentito, il saluto che Andrea Lucchetta gli ha dedicato: “Voglio ricordarti così. Senza fischietto in bocca. Senza il seggiolone dal quale donavi occhi vigili per arbitrare e sorrisi per motivare. Giravi in lungo ed in largo per condividere la passione per questo sport meraviglioso. Senza mai peccare di vanità. Che il fischio del vento tra le ali, ti accompagni per sempre, Angelo della pallavolo modenese”. Al PalaPanini le “Carrozze” hanno voluto salutare ed omaggiare Bruno con uno striscione esposto al centro del PalaPanini medesimo e lo speaker a bordo campo, con un omaggio che ha suscitato il plauso per più minuti di tutto il Palazzo della Volley Modenese. CIAO BRUNO, sarai per sempre nei nostri cuori e in casa o in trasferta, TU sarai sempre con noi. Grazie per quello che sei stato e quello che hai fatto, per noi di “Carrozze” e tutti quelli che ti conoscevano. Citazione particolare va alla compagna di Bruno, Giuliana Monari che, come Bruno, condivide lo stesso spirito e la stessa bonta’ d’ animo, nonchè l’ appartenenza all’ Associazione “Carrozze Sottorete”. Passando ai sedicesimi di ritorno di coppa CEV, Modena squadra mista tra titolari e no, ha inflitto all’ Olympiacos un risultato tondo tondo: 3-0. Le rispettive compagini scendono in campo con queste formazioni, Modena parte con la diagonale Christenson-Pinali, in banda Matt Anderson e Denys Kaliberda, al centro Bossi-Mazzone, libero Totò Rossini. L’ Olympiacos risponde con la diagonale Tervaportti-Finger , al centro Voulkidis-Petreas, in banda Husaj-Gergye, libero Kokkinakis, allenatore Munoz Benitez. Modena parte fortissimo, si arriva all’ 11-6, con un sontuoso attacco di Anderson da posto 2, si prosegue sino al 16-10 con un primo tempo vincente di Holt, 19-13 bella pipe di Anderson e il set si chiude sul 25-18, con un primo tempo di Bossi. Modena passa il primo set con relativa facilità, ma dovrà impegnarsi maggiormente per i due set a seguire. IL secondo set arriva al 6-1 con un bellissimo muro di Anderson su Finger, ma da qui in poi, c’è il risveglio dell’ Olympiacos, si arriva al 14-14 con un ace di Voulkidis e al 20-19, con una bella azione finalizza da un grande attacco di Anderson. IL secondo set si chiude 25-22 con Anderson dalla seconda linea. Nel terzo set l’ Olimpyacos tiene testa a Modena, costringendo i “gialloblu'” in piu’ occasioni, al point to point, sino all’ ultimo pari del set: 11-11, dove Anderson è protagonista di una efficace pipe. Siamo più o meno a metà set e Modena alza l’ asticella, involandosi sul 18-14 con un bel muro del medesimo Anderson sempre su Finger. IL set si chiude 25-22, su primo tempo di Holt. Modena conquista così gli ottavi di Coppa CEV. Da segnalare la bella prestazione di Anderson e Pinali, pari su 17 punti e Holt, con 9 punti. Le “Carrozze” saranno presenti di nuovo al PalaPanini, domenica 22 Dicembre per la partita di campionato contro Vibo Valentia. Proseguirà l’ esposizione dello striscione dedicato a Bruno Sacerdoti che, per noi di “Carrozze”, è stato il VERO “protagonista” dei sedicesimi di coppa CEV e lo sarà ancora, per l’ incontro di Domenica. CIAO BRUNO !!!

Stefano di “Carrozze Sottorete”

Lascia un commento