Riscatto

Uno splendido PalaPanini per uno dei match più attesi e difficili della stagione, Modena non delude e regala uno spettacolo di rara bellezza con un gioco a tratti davvero “stellare”. “Carrozze” presenti in postazione, ed è il caso di dirlo, vista la particolare serata, con il cuore trepidante a sostegno dei propri giocatori. Le compagini scendono in campo rispettivamente con i seguenti sestetti, Modena: diagonale Christenson-Zaytsev, in banda Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Holt-Mazzone, libero Salvatore Rossini. Per la Lube risponde con: diagonale Bruno e Rychlicki, Juantorena e Kovar in banda, Simon e Bieniek al centro, Balaso libero. Parte il primo set con Modena che deve far fronte ad una Lube assai aggressiva che passa agevolmente in vantaggio e lo mantiene sino alla fine del set, i Gialloblu’ paiono quasi storditi e i vari parziali, che via via si susseguono, parlano chiaro, perchè la Lube arriva ad avere anche 9 lunghezze di distacco, il set si chiude poi a vantaggio di Lube 17-25. Secondo set potremmo dire altra partita, altro Modena, la squadra sale di livello piano piano, si arriva cosi’ al 10-8 su primo tempo di Holt, al 14-12 su tocco morbido di Zaytsev, proseguendo sino al 22-17 con una lunghissima azione finalizzata da una stupenda pipe di Bednorz, set che va a chiudersi con un bellissimo muro di Mazzone 25-19. 1-1 palla al centro come si direbbe nel contesto calcistico. IL terzo set, forse il piu’ bello, Modena concede veramente poco, leggendo molto bene il gioco avversario e contrattaccando a tratti, magistralmente, ad esempio sul 13-4 con una sontuosa pipe di Anderson, sul 18-9 con un ace del medesimo Anderson, sul 20-11 su primo tempo di Mazzone, sul 22-15 su attacco di seconda di Christenson, set chiuso 25-18 da un bellissimo muro di Anderson su Simon. Siamo cosi al set decisivo, il quarto, dove Lube nonostante l’ evidente difficolta’, tenta nella prima parte del medesimo set, di non far “scappar” via Modena, il gap sullo score rimane nell’ ordine dei 2/3 punti sino a circa meta’ set, poi Modena ha una decisa accelerazione portandosi 18-13 con un muro di Holt su Rychlicki. PalaPanini in visibilio e Modena che esegue meravigliose giocate sino alla fine del set , 21-18 muro di Mazzone su Simon, 24-21 ace di Bednorz, match point Modena. Chiude poi Anderson con un solido muro su Rychlicki, 25-21. I nostri complimenti vanno a tutta la squadra e in particolare a Giani che, piano piano, sta facendo emergere tutto il potenziale di questi campioni. Le “Carrozze” saranno presenti domenica 09/02/2020 |ore 18:00 al PalaPanini per il match contro Allianz Milano, poi il 16/02/2020 |ore 20:30 in trasferta al Palatrento. E’ nostro desiderio inoltre, segnalarvi la cena che si terra’ il 6 Marzo 2020 ore 19.30 con i giocatori e la societa’ Modena Volley, al Ristorante Picaresco di Colombaro di Formigine (Via Maestri del Lavoro 16). Prenotazioni aperte sino al 1 Marzo. Per ulteriori informazioni trovate il volantino sul nostro profilo FB, oppure qui per comodita’ vi mettiamo qui in calce alcuni numeri di cellulare: 335/5227470 — 335/5893030. Grazie dell’ attenzione.

Stefano e Max di “Carrozze Sottorete”.

Lascia un commento