PalaPanini 14.11.2020
“Carrozze” davanti al TV sintonizzati su Rai Sport per il match anticipato causa Covid-19 contro Kioene Padova. Le compagini scendono in campo con questi rispettivi sestetti: Leo Shoes in diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Karlitzek, al centro Stankovic-Mazzone, libero Jenia Grebennikov. Padova risponde con Shoji-Stern in diagonale, al centro ci sono Volpato e Vitelli, in banda Wlodarczyk-Bottolo, libero Danani. Nel primo set Modena parte contratto e Padova si mette al comando maturando varie lunghezze arrivando cosi’ sul 5-9, Petric attacca fuori in pipe. Modena pero’ non perde lucidita’ e concretezza e, contando su un Christenson particolarmente ispirato, proprio il medesimo porta Modena sul 16-17 con un bellissimo attacco dalla seconda linea, relativamente facile arrivare al pareggio, 17-17, muro di Petric su Stern. IL primo set si chiude 25-23 a favore di Modena, invasione sottorete di Wlodarczyk. Nel secondo set, sin dalle prime battute, vede Modena decisamente piu’ tonico e gioca il medesimo set sempre in vantaggio, da qui in poi Vettori entra in partita mettendo a terra un buon numero di palloni, è sua in fatti la parallela che porta modena sul 7-5, proseguendo 8-7su primo tempo di Mazzone, sul 13-8 con ben 2 ace consecutivi di Petric, 17-12 bellissima diagonale di Karlitzek. Modena prende il largo 20-12 ace di Karlitzek, il set e’ chiuso su primo tempo di Mazzone 25-17. IL terzo set e’ il piu’ serrato e combattuto, Padova prova a mettere sotto pressione la compagine avversaria con una serie di buoni colpi, Modena prontamente recupera il gap ed arriva al pareggio 11-11 su pipe di Karlitzek, da qui in poi si gioca sostanzialmente “point to point” ma in breve Padova, si riprende 3 punti di vantaggio sul 17-20, attacco out Karlitzek. Modena reagisce prontamente ma Padova e’ sempre avanti di una lunghezza, ma poi finalmente arriva il pareggio, 24-24 su muro a uno di Christenson sulla pipe di Bottolo, da qui in poi e battaglia sino alla fine del set chiuso 30-28, Bottolo attacca fuori e Modena si aggiudica il match a punteggio pieno 3-0. MVP meritatissimo per Micah Christenson con i suoi 9 punti, insieme a lui particolari note di merito vanno a Vettori 16, Karlitzek 14, Petric 9, Mazzone 8. Nota speciale ad un Jenia Grebennikov con interventi di ricezione spettacolari. Nell’ attesa che l’ emergenza covid-19 abbia termine, cosi’ da poter supportare come sempre, la nostra squadra del cuore dal vivo, nel tempo del “gioca chi puo'”, mandiamo un caro saluto a tutti. Appena in calce le dichiarazioni a caldo di Coach Giani. Forza GialluBlu’. 💛💙
Andrea Giani: “Non era una gara semplice, sia perchè Padova ha buon ritmo e gioca bene, sia perchè giocare in maniera così spezzettata è sempre difficile: oggi sono molto soddisfatto della prestazione. Il calendario? Continuare a giocare è importante, non importa se anticipiamo gare del girone di ritorno, dobbiamo tenere il ritmo alto per il bene del gioco, anche se il pubblico ci manca. Finalmente abbiamo il gruppo al completo, ora dovremo lavorare per crescere ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.