Modena un punto prezioso !!

“Carrozze” sintonizzate per l’ottava di ritorno della Superlega dove, all’ Eurosuole di Civitanova Marche, va in scena l’ incontro tra Lube e Leo Shoes. Le squadre scendono in campo con i seguenti sestetti, Modena: in diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, libero Jenia Grebennikov. Civitanova: De Cecco – Rychlicki in diagonale, al centro ci sono Simon e Anzani, in banda Leal e Juantorena, libero è Balaso. Nel primo set la Lube parte molto forte guadagnando subito alcune lunghezze, Modena pero’ recupera e le due compagini, sul 17-15, si trovano a 2 sole lunghezze, De Giorgi chiama il time out. Alla ripartenza è Lube che torna a metter pressione, pipe di Leal, Civitanova allunga, 20-16, di li’ a breve Lube chiude il set a proprio favore, 25-20. Secondo set Modena entra in partita, si arriva cosi’ circa, a meta’ del parziale, pallonetto di Petric 17-19, si prosegue “point to point” facendo segnare ben 5 pareggi prima della’ chiusura del set ai vantaggi, Lavia a segno 28-30. Nel terzo set e’ Lube che sin dall’ inizio guida lo score a proprio vantaggio a va ad aggiudicarsi il parziale, 25-19. Quarto set e’ Modena a mettere pressione nel chiaro intento di portarsi al tie-break, esprimendo un ottimo gioco, Modena si porta 8-16 a ben otto lunghezze, Lube tenta il rientro ma il gap porta la Leo Shoes a prendersi il set, 16-25. Tie-break Modena tiene bene sino al 6-6, ma è Lube che punto dopo punto, va ad aggiudicarselo sul 15-10, chiudendo il match per 3-2. Modena forse un po’ altalenante con qualche errore di troppo, una Lube battibile, ma piu’ concreta nei momenti “clou” dell’ incontro. In calce una breve dichiarazione del coach Giani. “Carrozze” sintonizzate per il prossimo match contro la PowerVolley Milano che si svolgera’ all’ Allianz Cloud di Milano il 21 Gennaio 2021 alle ore 18. Forza GialloBlu’ 💛💙

Andrea Giani: “Abbiamo portato via un punto, siamo partiti male, poi abbiamo vinto ai vantaggi il secondo, malissimo, nel terzo e poi coi cambi abbiamo recuperato, il quarto siamo andati molto bene, nel tie-break sono stati più bravi loro che hanno fatto le cose perfettamente. Dispiace un pochino non aver colto l’occasione, ma stiamo sul pezzo e guardiamo avanti, il grande miglioramento di questa squadra è passato attraverso il reinserimento di chi aveva problemi fisici, di Covid e infortuni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.