Noi di Carrozze sottorete, anche se in pochi, anche stasera eravamo presenti alla andata dei sedicesimi di CevModena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Leal e Van Garderen, al centro Sanguinetti-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Zalau inizia il match con Minicopposto in diagonale a Kovalchuk, le bande sono Mihalescu e Balean, al centro ci sono Palacios e Cucireanu, Bruno Bello è il libero.Buona partenza di Modena che accumula subito un buon vantaggio grazie a Nimir e Leal, e lo mantiene fino alla fine per chiudere il primo parziale 25-15. Anche nel secondo set Modena parte forte grazie ad alcuni ace iniziali andando a incrementare il vantaggio e chiudendo il parziale 25-17. Nel terzo set Giani sostituisce Nimir con Sala, lo Zalau parte bene e piazza il break a metà set, 11-13 e lo incrementa durante il parziale chiudendo 20-25. Nel quarto rimane Sala in campo, Rossini e Gollini si alternano come liberi. Modena parte bene e arriva ad avere un vantaggio di 4/5 punti, che manterrà fino a chiudere 25-21.Grazie anche agli ingressi di alcuni giocatori dalla panchina, con turnover dei titolari, Modena porta a casa il primo risultato del doppio incontro casalingo contro lo Zalau. Domani in casa, per situazione Covid in Romania, si svolgerà l’incontro di ritorno, noi di Carrozze saremo presenti come sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.